ANALISI FINANZIARIA FILIPPO RAMIGNI - Giotto Cellino Sim

 

FILIPPO RAMIGNI

Analista Tecnico Certificato

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.linkedin.com/in/filipporamigni

Filippo Ramigni Analista Finanziario

FTSEMIB (ITALIA)

Il doppio annuncio di un vaccino mette le ali al Ftsemib che dopo qualche seduta di riflessione nell’ottava precedente sale ulteriormente superando i precedenti massimi di giugno fino a 21435 permettendo la chiusura del gap rimasto aperto durante la discesa dello scorso marzo. Lo scenario si presenta adesso interessante grazie ai vaccini che hanno letteralmente cambiato le carte in tavola con il Ftsemib finalmente uscito dalla fase laterale che ho lo ha caratterizzato da giugno in poi e con la possibilità concreta di continuare la sua corsa verso 22300/500 dove si colloca un altro gap tutto aperto a febbraio, mentre ci sarà poi tempo per quello principale sui massimi a 24000.Il doppio annuncio di un vaccino mette le ali al Ftsemib che dopo qualche seduta di riflessione nell’ottava precedente sale ulteriormente superando i precedenti massimi di giugno fino a 21435 permettendo la chiusura del gap rimasto aperto durante la discesa dello scorso marzo. Lo scenario si presenta adesso interessante grazie ai vaccini che hanno letteralmente cambiato le carte in tavola con il Ftsemib finalmente uscito dalla fase laterale che ho lo ha caratterizzato da giugno in poi e con la possibilità concreta di continuare la sua corsa verso 22300/500 dove si colloca un altro gap tutto aperto a febbraio, mentre ci sarà poi tempo per quello principale sui massimi a 24000.La presenza di una fase di ipercomprato dopo un rally di partito da 17700 e arrivato a 21435 (+21% in sole 12 sedute) lascia intravedere la possibilità di uno storno delle contrattazioni verso 20500 ed in caso di estensione verso 19800/50 livello fondamentale dove transitano la media a 100 e 200 giorni e ottima area di rientro in ottica di medio periodo.Solo una violazione di questo supporto negherà il quadro rialzista spingendo nuovamente i corsi verso 18000 area. Accelerazioni sopra 21450 indicheranno la volontà di estendere subito il rally fino a 22000 rendendo poi l’indice molto vulnerabile a correzioni anche marcate.

 

ftse


TITOLO "CALDO" IN EVIDENZA

FERRARI

Quotato anche sul Ftsemib oltre che a New York Ferrari, una icona del nostro tempo un misto tra lusso e automobile, ha recuperato molto velocemente lo scivolone provocato dalla pandemia con le quotazioni arrivate fino a 115 euro a marzo tornando prepotentemente al rialzo e segnando la settimana scorsa dei nuovi massimi assoluti a 182,95 euro.Quotato anche sul Ftsemib oltre che a New York Ferrari, una icona del nostro tempo un misto tra lusso e automobile, ha recuperato molto velocemente lo scivolone provocato dalla pandemia con le quotazioni arrivate fino a 115 euro a marzo tornando prepotentemente al rialzo e segnando la settimana scorsa dei nuovi massimi assoluti a 182,95 euro.Lo scenario si presenta ancora impostato positivamente grazie alla violazione della resistenza ora supporto a 168/170 euro su cui i prezzi possono appoggiarsi prima di ripartire con obbiettivi posti a 190, 200 e successivamente a 225 euro. Solo chiusure settimanali inferiori a 170 euro, precedenti massimi assoluti e parte alta di un range che ha caratterizzato il titolo nell’ultimo anno, indicheranno la presenza di una fase di debolezza per Ferrari per ritorni verso 150 euro.

 

 

 

FERRARI


TABELLA RIASSUNTIVA TITOLI

 

Titolo

Apertura

 

Prezzo Acq

Stop

 

Profit

% Profit/Loss

Uscita

                   

Piaggio

02/07/2020

 

2,23

  2,19  

2,65

   

Emak

06/10/2020

 

0.855

0,80W   1,15

Sogefi

27/05/2020

 

0,91

 

0,80 W

 

1,30

   

 

 

Legenda:

 

* = stop o profit modificato
**= titoli su cui si è incassato il dividendo
D = chiusura giornaliera inferiore
W = chiusura settimanale inferiore



 

ANALISI INDICI AZIONARI ED INDICAZIONI OPERATIVE
A cura di Filippo Ramigni, Analista Tecnico Certificato.
Consulente finanziario con ventennale esperienza sui mercati finanziari principalmente tra Londra e Milano. Specializzato nell'analisi tecnica con conseguimento a Londra presso la STA del CFte (Certified Financial Technicial). Dal 2000 ospite di programmi televisivi finanziari in qualità di esperto dei mercati, attualmente con spazio fisso ogni mercoledì mattina su ClassCnbc. Interviste su Tgcom24 e pubblicazioni una volta al mese sull'inserto economico del Corriere della Sera.

 

AVVERTENZA:
Le presenti informazioni sono state redatte con la massima perizia possibile in ragione dello stato dell'arte delle conoscenze e delle tecnologie; la loro accuratezza e la loro affidabilità non sono comunque in alcun modo e forma fonte di responsabilità da parte di Giotto Cellino Sim S.p.A. ne' di alcuno. Tutte le informazioni pubblicate NON devono essere considerate un'offerta o una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di valori mobiliari, ma vogliono svolgere una funzione di supporto per l'investitore, che rimane totalmente responsabile delle proprie operazioni. Le informazioni fornite sono inoltre frutto di notizie ed opinioni che possono essere modificate in qualsiasi momento e senza alcun preavviso. In ogni caso Giotto Cellino Sim S.p.A. non si ritiene responsabile nei confronti di alcun utente o terze parti di eventuali danni diretti o indiretti dovuti ad un uso improprio delle informazioni fornite o da eventuali inesattezze o non completezza nelle informazioni e nei dati.

rig

Giotto Cellino Sim S.p.A - Sede legale e amministrativa: Via Fornace Morandi, 24 - 35133 Padova - Tel +39 049 2051011 - Fax +39 049 2051033
Pec: giottosim@legalmail.it - Email: info@giottocellinosim.it - Cap. Soc. Euro 2.000.000 i.v. - Iscrizione REA 369210 - P.IVA e C.F. 13271280151
Iscritta all'Albo delle SIM di cui all'art. 20 comma 1 del D.Lgs 58/98 con delibera Consob n. 13076 del 18.04.2001
Autorizzata all'esercizio dei servizi di investimento di cui all'art. 1 comma 5 lettere d), e) e f) del D.Lgs 58/98
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia.
Privacy policy  e  Cookie policy.